Abuso di alcolismo e dipendenza da gioco – Mozione del Consigliere Comunale Edoardo Rixi

M O Z I O N E

PREMESSO

Che a maggio u.s., presso il neo istituito Centro Alcologico Regionale, è stata illustrata l’allarmante situazione dell’abuso di alcool in Liguria, con dati fortemente in crescita: il 26% della popolazione maschile ed il 10% di quella femminile è a rischio di sviluppare malattie dovute all’assunzione di alcoolici;

RICORDATO

Che l’alcool rappresenta il terzo fattore di rischio per mortalità e disabilità in Liguria, ma soprattutto si evidenzia il problema dei giovani, tra i quali l’abuso di sostanze alcooliche è in costante crescita;

Che già nell’aprile u.s. era stata consegnata una relazione da parte della Società italiana di alcologia su un campione di 1500 ragazzini di 12-13 anni di scuole del Centro, Cornigliano, Voltri, Sampierdarena e Struppa, dei quali il 77% aveva dichiarato di aver già fatto uso di alcool almeno una volta;

CONSIDERATO

Che è di circa un mese fa il nuovo preoccupante allarme a Genova: episodi di “drunkoressia”, fenomeno conosciuto come l’anoressia da “happy hour”: una nuova spia del già conosciuto disturbo alimentare che colpisce in prevalenza il sesso femminile e gi giovane età, che utilizza l’alcool per dimagrire;

Che quanto sopra detto non è un paradosso come si pensa: il consumo di alcool oltre una certa soglia e senza ingestione di cibo, fornisce insufficiente apporto calorico, peraltro “cattivo” come definito dai medici, che provoca seri danni all’organismo procurando ulcere e gastriti, epatite alcolica e cirrosi e gravi sofferenze renali;

Che l’abuso di alcool associato al digiuno determina anche carenza di vitamina B1 causa di effetti devastanti a carico del sistema nervoso e cardiovascolare;

EVIDENZIATO

Che la dipendenza da alcool è da affiancare a quella del gioco d’azzardo e che non è neppure da trascurare il fatto che in diverse sale da gioco vengono addirittura offerti gratuitamente più drink ai frequentatori delle slot machine;

IMPEGNA IL SINDACO

A promuovere, in sinergia con la Regione, l’ASL 3 ed i Centri specializzati, un’importante campagna di sensibilizzazione, soprattutto verso i giovani, che illustri i rischi alla salute da uso di alcool;

A dare pieno apporto alle Associazioni ed ai Centri impegnati nei progetti di lotta all’alcoolismo;

A non sottovalutare questa crescente emergenza che mette a rischio i giovani genovesi, così come a non abbassare la guardia di attenzione sul fenomeno della “drunkoressia”: organizzando incontri mirati nelle scuole e presso i Municipi per informare il più possibile i ragazzi e le ragazze della fasce d’età maggiormente a rischio;

A predisporre serrati controlli nelle sale giochi presenti a Genova circa le modalità di somministrazioni alcooliche.

Il Capogruppo Edoardo RIXI

Lascia un commento