Casa della Salute in Valpolcevera: entro giugno via ai lavori nell’ex Pastorino di Bolzaneto

Nei nuovi spazi tanti servizi, dal cup dagli ambulatori, dai medici di famiglia al trasferimento del 118 e alle equipe sociosanitarie

Genova. I lavori per la realizzazione della casa della Salute in Valpolcevera nell’ex ospedale Pastorino di Bolzaneto partiranno entro giugno. Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute Sonia Viale rispondendo a tre interrogazioni presentate dai consiglieri Pippo Rossetti e Giovanni Lunardon del Pd e Gianni Pastorino di Rete a sinistra.

La realizzazione della Casa della Salute all’interno dell’ex ospedale Pastorino di Bolzaneto prevede il trasferimento di 25 pazienti dell’attuale rsa (che occupa il secondo e il terzo piano dell’edificio) nell’ospedale Celesia di Rivarolo e di altri 14 all’ospedale Gallino di Pontedecimo. Non verrà invece toccata invece la Gigi Ghirotti che ha sede all’ultimo piano dell’ex ospedale. Per il trasferimento e i lavori necessari la Regione Liguria stanzierà con risorse proprie della Asl 3 circa 600 mila euro.

E non si tratterà semplicemente del trasferimento degli attuali ambulatori di via Bonghi a Bolzaneto e via Canepari a Certosa.”Nella nuova Casa della salute – ha spiegato Viale – troveranno posto il Cup, lo sportello unico distrettuale, l’anagrafe sanitaria, l’ufficio autorizzazioni presidi per disabili, il centro prelievi, ambulatori specialistici, la direzione distrettuale sanitaria e le cure domiciliari. Nel progetto è previsto anche il trasferimento del 118, collocato attualmente presso l’ospedale Gallino di Pontedecimo, che sarebbe così più vicino all’ingresso dell’autostrada.

Ancora, presso la nuova Casa della Salute verranno attivate equipe integrate socio sanitarie formate da operatori sociali e sanitari distrettuali.

Genova24.it 9-02-16