Controllo evasione biglietto di viaggio AMT a Genova, interrogazione installazione tornelli in metropolitana – Consigliere Comunale Edoardo Rixi

INTERROGAZIONE URGENTE R.S.

PREMESSO

Che è di questi giorni la decisione, da parte di AMT, di adottare nuove modalità di controllo per combattere il crescente fenomeno dell’evasione del biglietto di viaggio sui mezzi pubblici;

Che da anni si segnalava l’esigenza di attuare sistemi di controllo incisivi, tenuto conto del trend, sempre più in ascesa, dei mancati introiti dettati dalla incalzante presenza dei “portoghesi”;

CONSIDERATO

Che sia da parte dello scrivente che da altre forze politiche presenti in Consiglio Comunale si era proposto, attraverso la presentazione di ordini del giorno, l’attivazione dei tornelli negli accessi della metropolitana, in quanto Genova è l’unica città dai tornelli “a libero accesso” e senza alcun minimo controllo da parte del personale AMT agli accessi;

RICORDATO

Che l’Assessore alla Mobilità, a seguito dei su richiamati ordini del giorno, nonostante la loro non approvazione in sede consiliare, aveva dichiarato a mezzo stampa, a fine giugno scorso, che era in fase di valutazione l’ipotesi di installazione dei tornelli per controllare gli accessi della metropolitana;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere

Se nel Piano di intensificazione dell’attività di controllo e lotta all’evasione messa in atto in queste settimane da AMT, è effettivamente prevista anche l’installazione dei tornelli su indicati e, in caso di assenso, in che tempi si prevede la dotazione degli stessi alle varie stazioni della metropolitana.

Il Capogruppo Edoardo RIXI

Lascia un commento