Interpellanza su attività di parcheggiatore abusivo in Liguria

Genova, 8 gennaio 2014

Prot. N. 689 /ac

  Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria
Sede

INTERPELLANZA

Oggetto: ATTIVITA’ DI PARCHEGGIATORE ABUSIVO IN LIGURIA

Il sottoscritto Consigliere regionale

PRESO ATTO che ormai da lungo tempo è praticata sul territorio ligure l’attività di parcheggiatore abusivo

RILEVATO che la quasi totalità dei principali parcheggi a pagamento delle grandi città liguri sono presidiati da soggetti che palesemente dirigono il traffico, presidiano le auto posteggiate in alcuni casi con atteggiamenti intimidatori usando l’auto posteggiata quale strumento per pressoché “estorcere” una mancia (fatti sperimentati personalmente dallo scrivente)

RILEVATO altresì che spesso e volentieri si aggiunge la presenza fissa di questuanti presso le casse automatiche dei posteggi

CONSIDERATO che tutto quanto sopra viola numerose regole, arreca forte nocumento a chi fa uso dei posteggi pubblici, determina un forte impatto negativo per la palese espressione di degrado sociale per i turisti che visitano le nostre città che hanno la giusta ambizione di incrementare le presenze turistiche in occasione di EXPO 2015

VERIFICATO che le attività abusive di cui sopra non sono da ritenersi fenomeni sporadici bensì omogeneamente spalmati nei parcheggi pubblici di principali centri urbani liguri

INTERPELLA  IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

al fine di sapere per quali motivi non siano ancora intervenuti per intraprendere iniziative tese all’eliminazione totale dell’attività di parcheggiatore abusivo presso i parcheggi pubblici e di questuanti presso le casse automatiche pubbliche degli stessi.

Francesco BRUZZONE