Interpellanza su casa della cultura islamica nell’edificio “Tabarca” di Genova

Genova, 14 Gennaio 2014Prot. N.  709      /ac
Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria
Sede

INTERPELLANZA

Oggetto: casa della cultura islamica nell’edificio “Tabarca” di Genova

Il sottoscritto Consigliere regionale

RILEVATO CHE da notizie apprese dagli organi di informazione sembra che recentemente il Sindaco di Genova Marco Doria abbia dato parere favorevole alla proposta di realizzazione di un centro per la cultura islamica di respiro europeo ed internazionale nella darsena del porto di Genova e più precisamente nell’edificio denominato “Tabarca”

CONSIDERATO CHE tale progetto pare essere stato presentato nel settembre 2013 dalla lega dei musulmani europei nata a Genova nel 2010, che tale progetto dovrebbe essere finanziato al 50% dalla banca per lo sviluppo islamico e per il resto da organizzazioni internazionali o da uno stato del mondo arabo non meglio specificato

CONSTATATO CHE da anni in città è aperto un serrato dibattito sulla necessità, esigenza e opportunità di costruire una moschea, che a tal fine alcuni esponenti della comunità islamica si erano costituiti in fondazione, che di questo percorso nulla si è più saputo e che oggi attraverso altri canali ed altri interlocutori si voglia ripercorrere una strada tesa all’affermazione della presenza islamica nel capoluogo della nostra Regione

ATTESO CHE sarebbe a nostro avviso doveroso ed opportuno,prima di assumere qualsiasi tipo di decisione conoscere i dettagli del progetto, le ipotesi e le provenienze dei finanziamenti, la natura degli interlocutori e dei sedicenti rappresentanti della banca islamica e della comunità islamica

INTERROGA  IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

Al fine di sapere se sono a conoscenza della situazione e se non ritengano necessario intervenire per fare chiarezza ed affrontare la questione della realizzazione di un centro islamico di respiro europeo ed internazionale muovendosi da attori principali in tale processo decisionale.

Francesco BRUZZONE