Interrogazione bombole gas abbandonate

Genova, 10/7/13
Prot. RS/2013/224
 
Al Signor Sindaco
Comune di Genova
SEDE

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

VISTO che il problema bombole abbandonate nei vicoli è diffuso, ma non si è ancora riscontrata la volontà da parte dell’Amministrazione di trovare idonea soluzione al problema;

CONSIDERATO

-che si è persa la regola che era in uso tempo fa della cauzione così come della restituzione vuoti da parte dei distributori ma che dava certamente garanzie;

– che solo lo scorso anno sono state raccolte nei vicoli ben 2700 bombole ma rappresentano una minima parte di quelle usate;

EVIDENZIATO  che è proprio di questi giorni una segnalazione corredata di foto che allego, pervenutami sul problema da una cittadina: vico San Raffaele presenta da oltre un mese la presenza di una bombola abbandonata, uno dei tanti vicoli del centro storico che rischia di trasformarsi in deposito di bombole “dimenticate” con i rischi connessi;

APPURATO che l’utilizzo della tecnologia forse consentirebbe una registrazione, da parte dei distributori, di tutte le bombole con relativo scarico di registrazione all’acquisto : non si può pensare di trascurare ulteriormente la vendita delle bombole con sistemi ormai superati;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere

-a che punto è la mappatura con l’incrocio dei dati tra le diverse utenze, annunciato dal Comune;

-se esiste un problema “bombole” su tutto il territorio o limitatamente al centro storico;

-se, visto l’utilizzo delle bombole da parte dei nomadi, sia dei campi autorizzati che non, l’Amministrazione esegue regolarmente un controllo presso tali campi;

-quali saranno le ipotetiche iniziative atte a limitare al massimo il fenomeno oggetto della presente che mette a rischio sicurezza le zone in cui avviene.

IL CAPOGRUPPO

Edoardo Rixi