Interrogazione campo nomadi abusivo Prà

Genova, 13 Novembre 2013

Al Presidente Municipio VII Ponente

Al Responsabile Area Assistenza OOII

INTERROGAZIONE “CAMPO NOMADI ABUSIVO PRÀ”

VISTO che domenica 07 luglio a Prà si è verificato l’increscioso episodio che ha visto protagoniste quattro zingare di etnia rom che hanno borseggiato i passanti e  arraffato merce sulle bancarelle  della Fiera di San Pietro;

APPRESO che le stesse, una volta fermate dalle Forse dell’Ordine e portate in Questura per l’identificazione avessero dichiarato 12 e 13 anni, ma l’accertamento medico ha decretato avessero superato i 14 anni, quindi imputabili per furto aggravato continuo in concorso;

VISTO inoltre che nel mese di ottobre nel campo nomadi abusivo di Prà è stato trovato e arrestato dalla polizia un cittadino rumeno di 34 anni con mandato di cattura europeo emesso dalla Corte d’ Appello di Timisoara;

 SI INTERROGA LA S.V. PER CONOSCERE

-se le giovani zingare, successivamente affidate ad una parente, appartengono al campo nomadi abusivo presente a Prà;

– se questo episodio può essere la riprova che Prà sta vivendo da mesi una situazione difficile per la presenza della “bidonville” nella fascia di rispetto e con la presenza di nomadi che prendono d’assalto supermercati e negozi della zona, nonché scippi e furti nelle abitazioni e questuanti per le strade della delegazione;

– se ci sono novità circa lo sgombero del suddetto campo nomadi abusivo.

IL CONSIGLIERE  CAPOGRUPPO

Luca Piccardo