Interrogazione con risposta immediata su incolumità degli utenti autostradali in Liguria

Genova,   18 aprile 2013
Prot. N.  397/ac
 
Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria

Sede

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IMMEDIATA

I sottoscritti Consiglieri regionali

VISTO CHE la rete autostradale costiera della nostra regione rappresenta nella quasi la totalità del suo percorso, soprattutto in senso longitudinale, una linea di confine tra la parte urbanizzata e il retroterra agricolo boscoso;

CONSIDERATO CHE in molti punti la rete di protezione che impedisce l’accesso a tale infrastruttura risulta usurata, rotta e a volte ormai inesistente;

VALUTATA l’abbondante e crescente presenza di fauna selvatica anche di grosse dimensioni ed in particolare di ungulati quali Cinghiali e Caprioli, nell’immediato entroterra dei centri abitati in tutta la nostra regione;

PRESO ATTO CHE solo nell’ultimo anno si sono verificati, in tutte le province liguri, avvistamenti di animali sulle autostrade che fortunatamente solo in alcuni casi hanno causato incidenti che hanno coinvolto veicoli e i loro conducenti;

ATTESO CHE sia doveroso garantire da una parte sicurezza ai cittadini e condizioni di viabilità ottimali e dall’altra tutelare la fauna selvatica

INTERROGANO IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

al fine di sapere se non ritengano doveroso e opportuno agire nei confronti della società autostrade per chiedere che venga verificato lo stato di manutenzione della rete di protezione dell’infrastruttura e di provvedere a sostituire e ripristinare tale protezione nei punti nei quali è carente.

Francesco BRUZZONE                    Maurizio TORTEROLO                    Edoardo RIXI