Interrogazione degrado Camandoli

Al Signor Sindaco
Comune di Genova
 
SEDE

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

PREMESSO che secondo una relazione del Corpo Forestale dello Stato il reato più frequente è l’abbandono di rifiuti d’ogni genere e veicoli che creano, così, discariche abusive;

CONSIDERATO

che certamente Genova ha un buon primato relativamente alle discariche abusive presenti sul proprio territorio;

che uno dei punti che presentano una certa gravità legata al pesante degrado è Camaldoli, sulle alture di San Fruttuoso;

EVIDENZIATO

che i residenti della zona lamentano da tempo condizioni assurde : amianto gettato negli orti e nelle fasce. Un’oasi a ridosso della città, letteralmente devastato da spazzatura ovunque, cocci di vetro e bottiglie di plastica gettate alla bell’e meglio ;

che lungo i dirupi sono presenti elettrodomestici di qualsiasi dimensione abbandonati, senza neppure escludere sanitari, sacchi dell’immondizia disseminati, rifiuti organici e deiezioni che maleodorano pesantemente l’aria rendendola irrespirabile;

che tale scempio è peraltro a pochi metri da un parchetto giochi per i bambini : in una città civile ed evoluta è da ritenersi davvero inaccettabile una condizione del genere ;

TENUTO CONTO che non cambia la situazione in prossimità dell’insediamento urbano di case popolari : anche qui la spazzatura è ovunque, con una rassegna di elettrodomestici e carcasse di ciclomotori, una condizione dettata dall’inciviltà di alcuni e dall’assenza di interventi di pulizia e di controllo da parte del Comune, lamentano i residenti ;

RICORDATO

che la strada che sale a Camaldoli, dall’alluvione del 2011 è transennata da new jersey di plastica e griglie per la delimitazione dei punti interessati da smottamenti e dissesti : ma nessun intervento è stato attuato e la rete ormai logorata da tempo e intemperie giace per terra ed ingombra la strada ;

che secondo le indicazioni dei residenti, lungo gli orti abbandonati sono presenti, oltre all’immondizia di qualsiasi genere, anche diverse carcasse di animali;

che il pericolo, a livello idrogeologico, si verifica altresì, ogni qualvolta piove : il rischio cedimento strada è costante e di certo non rende tranquilli gli abitanti e va inoltre ricordato che la frana di quattro anni fa non è mai stata messa in sicurezza ;

SOTTOLINEATO , altresì, che sussiste  un ulteriore problema su tale territorio : la presenza di cavi di alto voltaggio (330 volt) privi di fasciatura, che mettono a rischio i bambini che giocano nel parco vicino;

SI INTERROGA LA S.V.

Per conoscere

se la Giunta ha adottato un controllo territoriale legato alle discariche abusive presenti a Genova;

se la situazione di Camaldoli, al di là della visibilità data dalla stampa locale, è a Sua conoscenza;

quali sono i primi interventi che intende programmare al riguardo;

se è intenzione trovare fondi che permettano il posizionamento di alcune telecamere nei punti nevralgici della zona, per disincentivare l’abusivismo dell’abbandono di qualsiasi materiale;

se ritiene urgente un intervento alla messa in sicurezza dei fili elettrici scoperti : è irresponsabile trascurare un particolare così pericoloso specie per i bambini.

Il Capogruppo Lega Nord  Edoardo Rixi