Interrogazione degrado giardini Catellani di Pegli

Genova, 30/10/13

Prot. RS/2013/350

Al Signor Sindaco

Comune di Genova

SEDE

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

RICORDATO che il 14.11.2009 a Pegli si inaugurava un piccolo spazio verde, denominato giardini Catellani, che a distanza di soli quattro anni appare più uno dei tanti luoghi di degrado di questa Genova sempre più in balia di inciviltà cittadina e disinteresse politico-istituzionale;

VISTO

-che i suddetti giardini sono stati pesantemente oggetto di atti vandalici, ma ciò che ripetutamente è stato lamentato sono stati i materiali scadenti adottati per il rifacimento della loro copertura che hanno di gran lunga favorito l’inesorabile degrado;

-Che le gradinate in legno presentano crepe lungo le assi, che il muro ha diverse macchie di umidità ed i gradini posti sotto la copertura in legno sono ampiamente scrostati;

-Che le aiuole sono più che altro un cestino di spazzatura varia perché di verde ormai non ne hanno più e l’impianto idrico che sarebbe dovuto servire alla loro irrigazione è abbandonato da tempo;

EVIDENZIATO che i giardini oggetto della presente, avrebbero dovuto rappresentare un grande riscatto urbano per la delegazione di Pegli, ma in realtà a breve distanza dalla loro inaugurazione eran già sorti i primi problemi, peraltro più volte evidenziati anche dal Presidente del Municipio VII-Ponente;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere se l’Amministrazione intende programmare un intervento di restyling dei giardini Catellani ponendo altresì attenzione alla necessità di installare telecamere funzionali nell’area in quanto necessarie per un controllo e prevenzione di atti vandalici.

IL CAPOGRUPPO

Edoardo Rixi