Interrogazione legalizzazione centri sociali

Genova, 1/8/13

Prot.RS/2013/262

Al Signor Sindaco

Comune di Genova

SEDE

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

RICORDATO

-che nel dicembre 2011 l’allora Assessore alle Politiche Abitative aveva sottoscritto un protocollo d’intesa con i centri sociali Zapata, Buridda, Pinelli e Terra di Nessuno per “legalizzare il loro rapporti con la città”;

– che tale atto venne immediatamente annunciato come “un atto preliminare importante” che avrebbe portato alla “sottoscrizione dei contratti veri e propri” che avrebbero dovuto riguardare “da subito  le tre strutture già in capo al Comune e due nuove” ;

EVIDENZIATO

–         Che con tale atto, Genova avrebbe dovuto essere “la prima città italiana ad avere una associazione dei centri sociali riconosciuta dal Comune”;

–         che, sempre con tale atto, tale “associazione” avrebbe pagato regolare canone, seppure definibile in maniera simbolica (ridotto del 90%);

VISTO

–         Che, secondo quanto mi risulta, quanto sopra è rimasto nell’utopia di progetti tanto declamati ma mai realizzati e che, a tutt’oggi, i Centri Sociali, a Genova, sono ancora nelle sedi storicamente occupate abusivamente, senza pagamenti di canoni ridotti e senza regolarizzazione di alcun genere;

–         Che l’unica variazione è che il centro sociale Zapata risulta aver costituito, presso la stessa sede, l’Associazione Macaia, associazione di volontariato per i diritti di cittadinanza;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere

–         Le intenzioni di questa Giunta : se ritiene di proseguire nel progetto di legalizzare i centri sociali presenti a Genova, attraverso un regolare contratto di concessione degli spazi, non prima di una loro costituzione in Associazione e di una regolare assegnazione di spazi idonei seppure a canone simbolico;

–         Se corrisponde al vero della costituzione dell’Associazione Macaia presso il Centro Sociale Zapata e se, alla stessa, il Comune versa dei contributi legati ad interventi sul piano sociale.

IL CAPOGRUPPO

 Edoardo Rixi