Interrogazione presenza amianto piscina comunale Sapio-Multedo

CONSIDERATO che a seguito della lettera inviata dalla Società Nuotatori Genovesi del 30.06.2013 avente come destinatari il Sindaco, l’Assessore allo sport e il Presidente del Municipio e inviatami successivamente in data 06.06.2013 dalla Segreteria del Municipio, è emerso che da rilievi tecnici effettuati dalla Società Nuotatori Genovesi sono state trovate ingenti quantità di amianto da bonificare all’interno della Piscina Nico Sapio;
EVIDENZIATO che l’amianto è altamente nocivo e causa di malattie quali il mesotelioma (pleurico, pericardico, e peritoneale) ed il carcinoma polmonare e che per  contrarre queste malattie  occorre anche una sola fibra (una fibra di amianto è 1300 volte più sottile di un capello);
APPURATO che non si conosce lo stato di conservazione dell’amianto presente e che per poter bonificare l’area è necessario l’impiego di dispositivi di protezione e osservanze particolari;
RILEVATO che la zona è densamente abitata e nelle immediate vicinanze sono presenti due giardini pubblici, uno dei quali comprende la piscina stessa, punti ovviamente frequentati dai bambini;
SI INTERROGA LA S.V. PER CONOSCERE
–    Quale è lo stato dell’amianto e in che quantità è presente;
–    Quali sono le azioni e le tempistiche che il Municipio e il Comune di Genova intendono adottare per la salvaguardia della salute dei cittadini.

Il Consigliere Municipale
Luca Piccardo