Interrogazione Regionale su TBC nel Comune di Vallecrosia

 
Genova, 5 aprile 2013
Prot. N.
 
Al Signor Presidente del Consiglio regionale della LiguriaSede

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IMMEDIATA

I sottoscritti Consiglieri Regionali

IN RELAZIONE ai casi di tubercolosi che hanno interessato il Ponente ligure (v. Vallecrosia)

VENUTI A CONOSCENZA dell’intasamento del pronto soccorso e della radiologia dell’ospedale Saint Charles di Bordighera a causa delle richieste di sottoporre i propri figli a esami diagnostici per accertare che non abbiano contratto la tubercolosi, dei genitori degli alunni della scuola Andrea Doria, plesso scolastico comprensivo di materna elementari e medie, nel quale una maestra è risultata infetta da tubercolosi e ricoverata al reparto malattie infettive dell’ospedale di Sanremo

APPRESO CHE la preoccupazione dei genitori, del corpo docente e della cittadinanza che ruota attorno al plesso scolastico Andrea Doria è giustamente a livelli altissimi e si aspetta risposte adeguate dalle strutture sanitarie in termini di tempo e qualità

VISTO CHE dai primi test effettuati su alcuni alunni ben 18 sono risultati positivi al test del tampone, tre dei quali sono risultati positivi anche alla radiografia al torace con cenni di interessamento ai polmoni e tutti sono stati ricoverati all’ospedale Gaslini

CONSIDERATO CHE i molti partecipanti all’assemblea che si è tenuta nel pomeriggio del 4 aprile scorso hanno chiesto azioni di disinfestazione e di bonifica e si sono detti pronti a non mandare i propri figli a scuola in assenza di garanzie sulla salubrità dei luoghi riservandosi di agire le vie legali

INTERROGANO IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

al fine di sapere quali sono le azioni urgenti che la Regione ha intenzione di porre in essere per affrontare la situazione di cui alle premesse certificando la massima tutela della società pubblica.

Francesco BRUZZONE                    Maurizio TORTEROLO                    Edoardo RIXI