Interrogazione su degrado e sicurezza a Prà

Genova, 30 giugno ‘14
Prot. RS/2014/166
Al Signor Sindaco
Comune di Genova
SEDE

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

CONSIDERATO
-che da alcuni residenti di Prà mi viene segnalata la situazione di degrado e di assenza di sicurezza che sta vivendo tale delegazione;
– che dai medesimi è stato riscontrato che nella casupola della vecchia stazione di Prà sono presenti, da alcune settimane, alcuni zingari;
– che la nuova stazione, oltre ad essere molto sporca, risulta essere ormai un punto di ritrovo di sbandati e di zingari, dove non vi è alcun tipo di controllo e l’area sembra più un ghetto che una moderna stazione ferroviaria;
TENUTO CONTO che il centro di Prà dalle 19 in poi sembra, secondo gli stessi residenti, una cittadina col coprifuoco, in quanto le strade del borgo diventano territorio di zingari, ubriachi, clochard ed illegali: una situazione che diventa insostenibile per i “praini” così anche per i commercianti della zona che ormai anticipano gli orari di chiusura serale;
INTERROGA LA S.V.
Per conoscere
– Quale risulta essere, sul piano sicurezza, la situazione a Prà;
– Se è stata già accertata la presenza di zingari nel manufatto della vecchia stazione FS;
– Se è ipotizzabile, in accordo con FS e Forze dell’Ordine, programmare una serie di regolari controlli nella nuova stazione FS;
– Con quale cadenza sono effettuati i controlli serali nella zona.

IL CAPOGRUPPO
Edoardo Rixi