Interrogazione su degrado quartiere della Foce

Genova, 12/6/13
Prot. RS/2013/183
Al Signor Sindaco
Comune di Genova
SEDE

 

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

PREMESSO che la zona della Foce è stata per tantissimo tempo uno dei quartieri più eleganti di Genova, ricco di bei negozi e palazzi epocali;

EVIDENZIATO che oggi il “bel periodo” non esiste più, sostituito dall’assenza di una politica per il decoro e per la sicurezza assolutamente assente che ha portato anche zone di prestigio, come appunto la Foce,  ad un degrado tale che sta spazientendo di gran lunga la cittadinanza;

CONSTATATO che a detta dei residenti, in piazza Paolo da Novi pare che AMIU non abbia un regolare passaggio, che in Via Antiochia son mesi che non viene effettuata la pulizia meccanizzata e l’angolo con Corte Lambruschini sembra sempre più una discarica a cielo aperto : e su quest’ultima osservazione va ribadito che la mancanza di educazione civica nelle persone accompagnata dall’altrettanto mancanza di applicazione di regole e controlli ad hoc renda pesantissima la situazione “spazzatura”;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere

-se corrisponde al vero la mancanza di controlli da parte dell’Azienda incaricata circa il mancato intervento degli operatori addetti al ritiro spazzatura;

-se effettivamente vi sono nella zona oggetto della presente ancora tracce di fango dell’alluvione 2011;

-se sono effettuati controlli sugli incivili che considerano i cassonetti come “isole ecologiche”;

– quante sanzioni per inosservanza di “educazione civica” sono state date in zona Foce nell’ultimo biennio.

Il Consigliere Comunale

Edoardo Rixi