Interrogazione su presenza allarmante di parassiti nel Mar Ligure

  Genova, 5 dicembre 2013

Prot. N.    668    /ac

  Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria
Sede

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IMMEDIATA

Oggetto: presenza allarmante di parassiti nel Mar Ligure

Il sottoscritto Consigliere  regionale

RILEVATO CHE da un’analisi condotta dall’Istituto Zooprofilattico di Piemonte Liguria e Valle d’Aosta è emerso che circa il 30% del pesce del Mar Ligure ha al suo interno un parassita che può creare problemi alla salute umana se il pesce non viene adeguatamente pulito e cucinato

CONSIDERATO CHE il nome di tale parassita è  anisakis e la sua presenza non si limita più solo alle acciughe ma riguarda polpi, sardine, tonni, bonitti ed alti tipi di pesce

CONSTATATO CHE tale parassita si sposta dall’addome alle carni dei pesci al momento della pesca e se ingerito può causare pesanti disturbi fisici  e nei casi più gravi perforazioni intestinali.

ATTESO CHE nelle strutture sanitarie della Regione Liguria non è possibile fare analisi che riscontrino la presenza di tale parassita nell’organismo umano

INTERROGA  IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

Al fine di sapere se sono a conoscenza della situazione e se intendono farsi carico del problema e adoperarsi per dotare da una parte il sistema sanitario dei necessari strumenti per individuare il parassita e le conseguenze che causa e dall’altra per scongiurare la presenza del parassita nel mar ligure.

Francesco BRUZZONE