Interrogazione su prostituzione zona ponente di Genova

Genova, 19/6/13
Prot. RS/2013/198
Al Signor Sindaco
Comune di Genova
SEDE

 

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

PREMESSO che da qualche settimana, nelle ore serali/notturne, le strade del ponente genovese si stanno popolando di prostitute;

APPURATO che oltre a Lungomare Canepa, ormai sede “storica” di numerose “lucciole”, ora si è riscontrata la presenza di altre prostitute a Sestri, in via Soliman (angolo Fincantieri), in via Merano, a Multedo in via Ronchi (altezza distributori ESSO e Q8), a Pegli (zona Pegli Porticciolo);

EVIDENZIATO

-che una politica di non intervento sul fronte “sicurezza” come quella sin qui perpetrata dalla Sua Giunta rischia di essere fattore propulsivo per l’espansione della prostituzione fino a Voltri : non è certamente, però, questo che desiderano i residenti non solo del Ponente, ma di tutta Genova;

-che il degrado di una prostituzione che ha risollevato la testa, dopo i tentativi di porvi rimedio da parte della Giunta Vincenzi nel perimetro del Centro Storico, con la chiusura dei “bassi”, rischia di estendere pesantemente tali presenze se non si contrappongono iniziative ad hoc;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere

-se esiste, nell’intento della Giunta volontà reale di contrastare il fenomeno della prostituzione;

-quali potranno essere, a breve, le iniziative che saranno adottate al fine di preservare il Ponente cittadino da un’invasione di “lucciole”;

-nell’arco di un anno dalla Sua elezione, quanti interventi della P.M. sono stati eseguiti sul territorio cittadino in relazione alla prostituzione e quali esiti hanno dato.

Il Consigliere Comunale

Edoardo Rixi