Interrogazione su raddoppio ferroviario Finale – Andora

  Genova,  16 LUGLIO 2013

Prot. N.   486  /ac

  Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria
Sede

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IMMEDIATA

Oggetto: raddoppio ferroviario Finale – Andora

I sottoscritti Consiglieri regionali

RILEVATO CHE  in un recente incontro i vertici di RFI hanno riferito che non ci sono i fondi e la volontà, da parte della Società, per la realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria tra il Comune di Finale e quello di Andora

CONSIDERATO CHE sono più di 40 anni che si parla di questa infrastruttura e che, più in generale, il raddoppio della tratta ferroviaria Genova Ventimiglia a parole è da sempre stato considerato strategico dalle Autorità italiane e da quelle francesi

RILEVATO CHE non più tardi di un anno e mezzo fa tutti i Comuni compresi tra Finale e Andora hanno sottoscritto un protocollo di intesa su un nuovo tracciato a monte dei binari e che per RFI tale tracciato ha assecondato in modo eccessivo le richieste delle Amministrazioni locali prevedendo che 24 sui 31 chilometri di tracciato si sviluppino in galleria;

CONSIDERATO INFINE CHE anche i lavori sulla tratta Andora San Lorenzo si trascinano tra ritardi e rallentamenti facendo slittare sempre più in avanti le date di entrata in esercizio delle nuove stazioni di Imperia e Diano Marina

INTERROGANO  IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

al fine di sapere come la Regione Liguria intenda agire nei confronti del Governo e dei vertici di RFI  per ottenere la necessaria attenzione finalizzata alla realizzazione dell’opera.

Francesco BRUZZONE

Maurizio TORTEROLO

Edoardo RIXI