Interrogazione su riferimento regolamentazione sosta nel centro di Colombiera, Castelnuovo Magra

Castelnuovo Magra, 3 dicembre 2013

Al Sindaco

Comune di Castelnuovo Magra

 

oggetto: interrogazione a risposta scritta.

Riferimento regolamentazione sosta nel centro di Colombiera.

Premesso che:

  • in Via Provinciale, nel centro di Colombiera,  si svolgono attività commerciali legate alla presenza di negozi;
  • l’attività di questi esercizi non deve essere necessariamente rivolta ai soli abitanti del luogo, ma può interessare anche utenti che transitano in auto lungo la Via Provinciale;
  • per potere acquisire questi utenti, servono dei parcheggi a loro disposizione, altrimenti c’è il rischio che la difficoltà nei trovare un posto auto vicino si tramuti in una possibile causa di rinuncia all’acquisto a vantaggio di altri negozi muniti di parcheggio;
  • in passato l’Amministrazione Comunale aveva già parzialmente accolto la mia richiesta di consentire solo la sosta a tempo per i parcheggi situati a lato dei numeri pari, soltanto che 3 parcheggi sono del tutto  insufficienti a coprire la domanda dell’utenza;
  • rispetto ad allora, sono stati realizzati due nuovi parcheggi: uno sullo stesso lato di Via Provinciale ed un altro  di più grandi dimensioni in Via Paradiso, che possono coprire il fabbisogno di soste prolungate;
  • i restanti posti auto sul lato dei numeri pari possono essere adibiti alla sola sosta temporanea indicativamente di 30 minuti;
  • così facendo trova accoglimento sia la domanda di chi non ha un posto auto e deve lasciarla in strada, quella degli utenti dei negozi che hanno bisogno di lasciare l’auto in sosta soltanto per qualche minuto e infine quella dei negozianti che giustamente hanno diritto ad avere un supporto da parte del Comune per svolgere al meglio il loro lavoro.

Tutto ciò premesso

INTERROGO IL SINDACO PER SAPERE:

  • se condivide questa necessità e intende introdurre una regolamentazione della sosta con disco orario in Via Provinciale – centro di Colombiera – lato numeri pari.

Distinti saluti.

Macchi Giancarlo

Consigliere comunale