Interrrogazione su aumento aliquota imposta regionale sul carburante

Genova, 27 novembre 2013

Prot. N.           /2013

Al Signor Presidente del   Consiglio regionale

S E D E

INTERROGAZIONE

con risposta immediata (ex art.118 del Regolamento interno del Consiglio)

Oggetto: aumento aliquota carburante.

I sottoscritti Consiglieri regionali:

Premesso che è stata presentata dalla Giunta Regionale la riproposizione per l’anno 2014 dell’aumento dell’aliquota sull’imposta regionale sulla benzina già prevista da una legge regionale del 2011;

Appurato che tali maggiori introiti nelle casse regionali dovrebbero essere destinati alle popolazioni colpite dalle tragedie alluvionali degli ultimi anni, anche se loro stesse denunciano ritardi nell’assegnazione delle risorse;

Accertato che di contro si è registrata una netta crisi degli incassi dei gestori degli impianti di distribuzione dell’estremo ponente ligure, poiché anche in conseguenza dell’aumento delle accise stabilite dalla Regione Liguria molti autisti si sono rivolti oltre confine per i rifornimenti di carburante. Questo ha comportato disagio ai cittadini che per risparmiare si recano, ad esempio, da Ventimiglia a Mentone apposta per fare il pieno di benzina;

Constatato che le “zone a prezzi calmierati” prossime ai confini nazionali all’interno delle quali i prezzi del carburante sono mantenuti più bassi sono già istituite in altre regioni.

INTERROGANO

il Presidente della  Giunta e l’Assessore competente

Per sapere se è intenzione di Regione Liguria prevedere una zona a prezzi calmierati per il carburante fornito dalle stazioni di servizio/punti vendita presenti da Bordighera compresa al confine di Stato, anche attraverso eventuali interventi legislativi di carattere regionale e nazionale.

I CONSIGLIERI

EDOARDO RIXI   FRANCESCO BRUZZONE    MAURIZIO TORTEROLO