Poliziotti picchiati a Genova: Viale chiede ordine

Un comitato di ordine pubblico per affrontare il tema della sicurezza a Genova. E’ la proposta del segretario regionale della Lega Nord Liguria Sonia Viale dopo l’aggressione subita venerdì scorso nei vicoli del centro storico genovese da alcuni agenti di polizia intervenuti per fermare due tunisini. «Non possiamo accettare – spiega l’esponente del Carroccio che ripeta il fatto gravissimo che ha coinvolto le pattuglie in servizio. Pertanto chiediamo che venga al più presto convocato un comitato ordine pubblico e sicurezza per affrontare questa situazione emergenziale che mette a serio repentaglio chi, come gli agenti coinvolti, sta solo facendo il proprio mestiere, ed i tanti abitanti della zona che sono in costante balia di immigrati irregolari che delinquono e di sbandati del fine settimana in preda ai fumi dell’alcol e delle droghe». Secondo Viale «in trent’anni di amministrazione di sinistra, il tema della sicurezza è stato drammaticamente accantonato, preferendo  assecondare le richieste di spazi dei centri sociali e delle centinaia di abusivi che hanno reso alcune zone, in  particolare il centro storico e Sampierdarena» degli autentici Bronx invivibili per famiglie e commercianti. «Tutto questo – conclude la Viale mentre il ministero fa spendere al nostro Paese un miliardo di euro per clandestini di Mare Nostrum».

Tratto da ‘La Padania’ 30-10-14