Ponzano, protesta dei genitori, Pucciarelli (Lega): è l’unica strada

Ponzano, protesta dei genitori, Pucciarelli (Lega): è l’unica strada
Pioggia di multe della Polizia locale nel tratto di via Cisa Vecchia a Ponzano soggetto a zona a traffico limitato. Colpite per aver percorso quei 150 metri le mamme (ma anche zie, nonne e colf), che accompagnano i bambini alla scuola di Belaso. E il salasso da 80 euro non è andato giù affatto. Causa il traffico impossibile e storico sulla “Cisa Nuova”, il passaggio dalla vecchia strada è molto utilizzato da chi si reca e viene dalla Spezia per motivi di lavoro da chi non può perdere tempo. Le donne colpite sono rivolte allora a Stefania Pucciarelli, capogruppo in Consiglio comunale, segretaria provinciale, ma soprattutto consigliere regionale della Lega Nord. «La distanza dalle famiglie di chi governasi vede anche dalle piccole cose – sottolinea – si è aperto l’anno scolastico e l’amministrazione ha pensato bene di accogliere le mamme che accompagnano i bambini a scuola inviando la pattuglia e multare. Capisco che 600 mila euro messi a bilancio derivanti dalle multe – aggiunge – devono arrivare ma, mi sembra che la tempistica di questi controlli evidenzia l’intento unico di far cassa. Ho chiesto di disporre fasce orarie di apertura (7-8,30 e 16-16,30) proprio per permettere alle mamme e ai lavoratori di poter transitare in quella strada senza perdere tempo dover effettuare percorsi tortuosi ma la mia proposta è stata rifiutata. La Ztl – conclude – garantisce la sicurezza ed è giusto che ci sia, ma non credo che chi porta bambini a bordo della propria auto a scuola sfrecci a tutta velocità in quel tratto. Rinnovo quindi l’invito a predisporre fasce orarie per consentire alle mamme di “fare il loro lavoro” senza rischiare di essere multate» .

Tratto da ‘ilsecoloxixlevante 18-09-15’