Problematiche stazione di Pegli – Interpellanza del Consigliere Comunale di Genova Edoardo Rixi

CONSIDERATO che alcuni cittadini di Pegli hanno segnalato presenza di siringhe in alcuni giardinetti pubblici della zona: evidente la preoccupazione soprattutto di mamme e nonni visto che tali luoghi sono frequentati dai bambini;

EVIDENZIATO

che nella delegazione su indicata pare in crescendo altresì la presenza di siringhe e di residui dell’uso della droga iniettata anche nel parcheggio della stazione ferroviaria della su indicata delegazione, già a suo tempo segnalata all’attenzione dell’amministrazione per la grave situazione di degrado in cui versa;

che questa lingua di asfalto è ormai terra di nessuno, tant’è che neppure gli addetti alla pulizia delle banchine si inoltrano in tale zona per ripulirla;

TENUTO CONTO

che, comunque, la stazione FS di Pegli, che cinquant’anni fa ottenne l’ambito riconoscimento di più bella stazione della Riviera, dall’aria ottocentesca e teatrale, arricchita da smerli leziosi di un’architettura elegante e severa all’unisono che sarebbe realmente capace di evocare lo spirito dell’epoca della grande stagione turistica di Pegli, è in verità ora l’emblema di un immane degrado visibile agli occhi di chiunque : binari ricettacolo di spazzatura d’ogni genere, la sala d’aspetto del binario 2 chiusa da anni, la macchinetta che eroga i biglietti “fuori servizio” – nostop e la biglietteria chiusa da giugno;              

che al calar del sole, la zona si abita di presenze davvero poco rassicuranti che creano non pochi problemi ai viaggiatori serali della zona;

 

VISTO che è oltre un decennio che diversi residenti, evidenziando il fatto che la sede della P.M. è in Piazza Lido, in posizione decentrata rispetto al centro, chiedono lo spostamento della stessa proprio presso i locali della stazione FS o, in altro caso, destinare ai Vigili la palazzina d’ingresso alla Villa Pallavicini, attuale sede di ex-combattenti ed A.N.P.I., e questi ultimi sistemarli, quindi, nei locali della stazione: in tal modo si eviterebbe l’abbandono della struttura e, comunque, si potrebbe garantire un presidio regolare, deterrente a qualsiasi forma di degrado urbano e umano;

SI INTERPELLA LA S.V.

Per conoscere :

se è nelle intenzioni di questa Giunta approntare un intervento risanatori o per le zone che hanno, negli anni, rappresentato per Genova pagine storiche di bellezza, proprio a cominciare da Pegli      ;

se non si ritenga di intervenire, in accordo con Ferrovie dello Stato, per un vero e proprio restyling della stazione e delle strutture ad essa annesse;

se non sia ipotizzabile l’utilizzo dei locali a sede della P.M. a sede per ex-combattenti ed A.N.P.I, come richiesto più volte da residenti e comitati;

se sono previsti interventi di sistemazione del parcheggio adiacente a pagamento, peraltro interscambio perfetto, per il quale sarebbe interessante, se ben conservato, creare agevolazioni con incentivi e/o sconti per l’utenza ed i pendolari, così facendo sfruttandolo al meglio con buoni introiti per l’amministrazione e guadagni per l’utenza stessa.       

Il Capogruppo Edoardo Rixi         

Lascia un commento