Pucciarelli, Lega: ”nuovi bandi per il personale infermieristico in ASL 5, o gli esponenti del PD hanno un deficit di attenzione, oppure sono in malafede”

Venerdì 11 Novembre, in Consiglio Regionale, Stefania Pucciarelli ha presentato un ordine del giorno volto ad impegnare la Giunta Regionale affinché fossero accelerate le tempistiche per l’apertura del bando d’assunzione di nuovi infermieri.

Il Partito Democratico si è però rifiutato di condividere la proposta, così che non è stato discusso il giorno stesso, ed è slittato in calendario alle prossime settimane.

“Il duo Paita-Michelucci – dichiara Stefania Pucciarelli – dopo aver preso questa decisione si è chiesto a che gioco io stia giocando, come se volere un incremento del personale infermieristico sia un gioco, e non il tentativo di mettere in cantiere una risposta concreta ai bisogni reali della sanità e di chi ad essa si rivolge bisognoso”.

L’attenzione dell’esponente leghista si rivolge poi alle parole del Capogruppo PD Paita, che ha affermato l’esistenza di un conflitto tra le linee guida dell’Assessorato alla Sanità e la volontà del Consigliere Pucciarelli.

Io credo – ha dichiarato quest’ultima – che il Consigliere Paita sia tanto abituata ai conflitti esistenti nel suo partito da vedere conflitti ovunque, anche dove non ci sono. L’Assessore Viale non ha mai detto che non ci sono i soldi necessari per procedere il bando,piuttosto ha rimarcato anche in Consiglio Regionale la sua volontà di aprire le procedure all’inizio del 2017. La mia proposta si inscrive perfettamente nella visione d’insieme dell’Assessorato, mentre le dichiarazioni del duo Paita-Michelucci sono una incosciente speculazione sui bisogni dei malati e sulle speranze di chi aspira a lavorare come infermiere nella nostra ASL”.

Riguardo alla proposta del M5S di trasferire personale infermieristico dall’ASL4 all’ASL5 le dichiarazioni del Consigliere Pucciarelli non lasciano adito ad interpretazioni: “si tratta della solita boutade pentastellata, che creerebbe gravi disservizi se portava avanti così come hanno proposto. Noi procederemo a sbloccare la mobilità interna, ma con la misura necessaria a non penalizzare un’ASL rispetto ad un’altra,così come è stato concordato tra le due Asl”.

Infine Pucciarelli commenta le critiche fatte dalla minoranza alla lettera del Direttore Generale Locatelli rivolta ai direttori delle singole ASL:”parliamo di una lettera che tutti gli anni viene mandata ai direttori, la stessa che anni addietro era firmata da Montaldo, dunque parliamo di una consuetudine che soltanto agli occhi di chi è in malafede sembra oggi una novità”.

Stefania Pucciarelli
Consigliere Regionale Lega Nord Liguria

Lagazzettadellaspezia  Domenica, 13 Novembre 2016