Puggioni: “Porterò i miei rifiuti sul tavolo del sindaco Doria”

Genova – Passa all’attacco il consigliere regionale della Lega Nord Alessandro Puggioni e oltre a ribadire il suo ‘no’ al bando unico per assegnare la raccolta e il conferimento dei rifiuti nei comuni di Rapallo, Lavagna, Santa Margherita Ligure, Zoagli e Portofino, coinvolge in prima persona il sindaco Doria attraverso una provocazione.
“Porterò al Primo Cittadino della città di Genova – dice – la mia spazzatura per mostrargli come si fa la raccolta differenziata e aiuterò il sindaco di Lavagna a portare i nostri rifiuti in piazza De Ferrari. Il Tigullio non ha bisogno di alcun tipo di bando unico e i nostri comuni non prendono lezioni da nessuno”.
“Mi schiero dalla parte dei sindaci dei comuni interessati da questo assurdo bando indetto dalla Città metropolitana – aggiunge Puggioni -. E’ davvero paradossale che si mettano sullo stesso piano città diverse non solo per dimensioni ma per esigenze territoriali. Doria pensi a sistemare la situazione critica sul tema dei rifiuti in cui versa la città che amministra e non si curi del Tigullio, dove la differenziata è gestita correttamente e sta ottenendo buoni risultati”.
Genovapost Venerdì 1 aprile 2016