Rapallo: ampliamento Coop, anche Puggioni dice no

Dall’ufficio stampa del Gruppo regionale della Lega Nord riceviamo e pubblichiamo

Alessandro Puggioni (Lega Nord): «Ribadisco la mia contrarierà a qualsiasi ampliamento della Coop a Rapallo. La Lega Nord è  da sempre contraria alle aperture di grandi superfici di vendita sul territorio ruentino, in quanto si tratta di una piccola realtà a vocazione turistica. Per questo mi sento vicino anche ai piccoli esercenti che in questo momento si sono rivolti al Tar, per impedire l’apertura di un nuovo megastore di scarpe nella cittadina rivierasca».

Questa sera si prevede un consiglio comunale infuocato: si parlerà infatti di grande distribuzione e dell’ampliamento della Coop di Rapallo.

«Non è certo nuova la posizione della Lega Nord sulla questione – spiega Puggioni -. Siamo da sempre in prima linea in questa battaglia che ci ha visto fin dall’inizio contrari all’apertura della Coop e a maggior ragione, oggi, di un suo ampliamento. Noi vogliamo tutelare i piccoli commercianti, soprattutto in una realtà come quella di Rapallo, cittadina a vocazione turistica. E’ impensabile che la grande distribuzione venga da noi in quanto non siamo certamente una grande città».

Ultima notizia in ordine di tempo: quattro negozi che vendono scarpe di Rapallo, si sono rivolti al Tar per impedire l’apertura di un nuovo megastore che vende la stessa tipologia di articolo.

«Siamo a fianco da sempre dei commercianti senza se e senza ma – aggiunge Puggioni – e intendiamo tutelare le loro attività. Cerchiamo di pensare a loro e non alla grande distribuzione che rischia di mettere in ginocchio le piccole realtà già pesantemente colpite da una profonda e duratura crisi, crisi che solamente nella testa del pifferario di Firenze è terminata. Le piccole realtà commerciali sono il vero motore dell’economia della nostra Rapallo e di tutte le città che vivono di turismo, di commercio e di tutto ciò che ne consegue».

Levante news 12-02-16