Regione: il leghista Francesco Bruzzone eletto Presidente del Consiglio

Regione ieri l’insediamento dell’Assemblea, Toti: Giunta completata nei prossimi giorni

Primo giorno di scuola, ieri, per i nuovi coniglieri regionali e per l’era del nuovo governatore Giovanni Toti. La prima seduta della decima legislatura regionale, quella che porterà ai cinquanta anni dalla fondazione dell’ente, si è aperta con il giuramento del nuovo capo del parlamentino regionale, ed è proseguita con le votazioni per l’elezione del presidente del cosniglio regionale, del vice presidente e del consigliere segretario. La prima carica è stata appannaggio di Francesco Bruzzone, esponente storico della Lega Nord che, come da copione, incassa tutte le sedici preferenze della maggioranza. Nella stessa votazione è stato vice presidente con 9 voti Sergio Rossetti del Partito Democratico, mentre consigliere segretario sarà Claudio Muzio (F.I.) con 16 voti. E’ stata quindi, formata la Giunta per le elezioni, che sarà composta da Luca Garibaldi (PD.), Andrea melis (Movimento Cinque Stelle), Alessandro Puggioni (Lega Nord), Claudio Muzio (F.I.) e Matteo Rosso (Fratelli d’Italia).

‘Oggi parte la sfida vera e la vittoria del centrodestra sarà un bene per la Liguria perchè faremo tutte quelle cose utili a questa regione che non sono mai state fatte’, ha affermato il Presidente della Regione Giovanni Toti a margine del giuramento. Partiremo con il dissesto idrogelogico, con un piano per i rifiuti e per le acque e avvieremo tutte quelle opere che questa terra aspetta da tempo, inoltre abbiamo già dato avvio alle collaborazioni con le regioni vicine che serviranno a rendere più competitiva questa regione. Nelle prossime ore – ha continuato – avremo un governo della Liguria completo che sarà rappresentativo di tutte le sensibilità che hanno contribuito alla vittoria elettorale e sarà costituito secondo criteri di novità e di una politica che vuole essere espressione di voglia di fare e entusiasmo.’

Tratto da ‘La Nazione- La Spezia’ 02-07-15