Semplificazione e controlli: Confartigianato incontra il gruppo Lega in Regione “È fondamentale condividere insieme ai consiglieri regionali le battaglie delle nostre micro e piccole imprese”

Regione. “È fondamentale condividere insieme ai consiglieri regionali le battaglie delle nostre micro e piccole imprese, in primis quelle riguardanti burocrazia e semplificazione, sulle quali il consiglio può davvero giocare un ruolo chiave”.
Così commenta Luca Costi, segretario regionale di Confartigianato Liguria, nel corso dell’incontro che si è tenuto tra una delegazione dell’associazione di categoria e il gruppo consiliare Lega Nord Liguria, rappresentato dal presidente Alessandro Piana, dalla vicepresidente Stefania Pucciarelli, e da Giovanni De Paoli e Alessandro Puggioni.
“Per noi l’impresa e in particolare il piccolo artigianato rientra sicuramente tra i settori che puntiamo a sostenere con maggior forza – spiega Alessandro Piana – e siamo quindi disponibili a confrontarci periodicamente con Confartigianato sulle diverse problematiche che le riguardano e a portarle in discussione in consiglio attraverso leggi, mozioni e ordini del giorno. E vogliamo farlo al più presto: siamo pronti a lavorare insieme e portare a casa subito dei risultati concreti”.
Spingere, prima di tutto, sulla semplificazione normativa: “A uno snellimento della norma deve seguire un coordinamento dei controlli e una certezza nell’applicazione della norma stessa – spiega Costi – per questo, tra le nostre richieste, c’è per esempio quella di mettere a regime e di estendere anche ad altri settori produttivi l’azione di autocontrollo ambientale realizzata recentemente per la categoria delle carrozzerie, che ha prodotto ottimi risultati. E un più ampio utilizzo delle risorse del Fondo sociale europeo, che potrebbe essere esteso non solo alla formazione, ma anche all’assistenza e all’accompagnamento dell’impresa, rappresenterebbe un ulteriore supporto in questa direzione”.
A conclusione dell’incontro è stata condivisa la necessità di una programmazione regionale che spinga verso un lavoro in sinergia tra gli assessorati soprattutto per le politiche promozionali e per la gestione dei fondi Fesr, Fse e Psr. Entrambi aspetti sui quali il consiglio regionale può giocare un ruolo fondamentale.

Tratto da ‘IVG.IT 30-07-15’