Senarega promette impegno e lealtà. «Resto anche consigliere a Recco»

Senarega promette impegno e lealtà. «Resto anche consigliere a Recco»
RECCO.«In attesa che si perfezioni il percorso, ovviamente sono molto contento di questa prospettiva– dichiara– Da consigliere regionale sarò leale nei confronti del popolo ligure e il mio impegno sarà costante. Non mi dimetterò dal consiglio comunale, perché non c’è incompatibilità. Mentre per la carica di segretario potrei lasciare, ma ovviamente ne discuterò in sede di partito». Sono queste le prime dichiarazione da consigliere regionale di Franco Senarega. Come previsto da un accordo tutto politico tra i due partiti più importanti della coalizione guidata da Giovanni Toti, Lega Nord e Forza Italia, entrano in aula il leghista recchese Franco Senarega e la forzista Lilli Lauro, genovese che proprio nel golfo Paradiso ha ottenuto l’appoggio di alcuni big come Caterina Peragallo a Recco e Rosella Oddone Olivari a Camogli. Senarega si prende anche un’importante rivincita politica a livello locale: la seconda dopo il successo elettorale (900 preferenze). Messo in disparte dalla maggioranza di centro destra, unico assessore non riconfermato dopo la vittoria del 2013, in questi mesi non ha voluto fare polemiche ma più volte ha criticato la giunta recchese. A sbloccare la situazione è stato l’incontro forse solo in parte casuale tra Giovanni Toti e Matteo Salvini di qualche sera fa alla Manuelina di Recco. Il leader leghista, che ha casa di vacanza a Recco, e il presidente della Regione, si sono visti per una festa di beneficenza organizzata dai Lions e hanno parlato a lungo fuori dal locale, in una zona riservata ma ben in vista. E’ stata l’occasione per superare l’impasse e portare a termine l’accordo politico.
Tra da IlSecoloxixdel levante 30-09-15