Tavolo della legalità, Viale: “Piano anticorruzione per ogni Asl”

Genova – “I fenomeni di corruzione all’interno del sistema sanitario minano il rapporto di fiducia con il cittadino in un ambito molto delicato perché riguarda la salute delle persone e pertanto vanno contrastati e prevenuti. Per evitare occasioni di opportunismo, codice etico e piani di intervento nei controlli e nell’analisi del rischio per ogni Asl saranno parte integrante del percorso del Libro Bianco intrapreso lunedì”: lo ha detto la vicepresidente e assessore regionale alla Salute e alla Sicurezza Sonia Viale in apertura del Tavolo della Legalità si è svolto, per la prima volta dalla sua istituzione prevista dalla legge regionale n.7 del 2012 per la prevenzione del crimine organizzato.

Obiettivi – “Sicurezza e legalità sono l’obiettivo comune – ha detto la vicepresidente Viale – ci deve essere l’impegno di tutti per predisporre misure serie e concrete sulla prevenzione dei fenomeni della criminalità e della corruzione a tutti i livelli, nelle istituzioni e nella vita quotidiana dei cittadini. Azzerare questi fenomeni è un obiettivo ambizioso, ma deve essere l’obiettivo a cui la buona politica tende: da parte della Regione Liguria, in tal senso, ci sarà sempre il massimo impegno”.

Tratto da Genbovapost Sabato 20 febbraio 2016