Welfare, rinnovata la convenzione con l’Agenzia Regionale per le adozioni internazionali per supporto alle coppie

Le adozioni internazionali in Liguria sono state 81 nel primo semestre del 2015, in progressivo calo rispetto agli anni precedenti

Genova. Approvato dalla giunta regionale, su proposta della vicepresidente e assessore regionale alle Politiche Sociali Sonia Viale, il rinnovo della convenzione con l’Agenzia regionale per le adozioni internazionali per il supporto delle coppie liguri nel periodo adottivo, con un impegno di spesa da parte della Regione Liguria di 20 mila euro.

“Nonostante l’Italia resti il primo Paese al mondo per percentuali di adozioni rispetto alla popolazione – spiega la vicepresidente Viale – negli ultimi dieci anni il numero delle adozioni internazionali si è pressoché dimezzato”.

Secondo l’ultimo report della Commissione adozioni internazionali nel primo semestre del 2015 le adozioni internazionali in Liguria sono state 81, in progressivo calo rispetto agli anni precedenti: nel 2014 100, nel 2013 erano 119, nel 2012 147 e nel 2007 circa 213.

“Sul territorio regionale – spiega la vicepresidente – associazioni, consultori e Agenzia regionale hanno il ruolo di facilitare i disbrighi burocratici di legge per le famiglie adottive, ma anche seguire prima e dopo l’adozione le coppie”. Ogni anno l’Arai presenterà alla Regione Liguria un report sull’attività svolta.

Riviera24.it 20-04-16