Aggressioni ai Tassisti Genovesi – Interpellanza del Consigliere Comunale Edoardo Rixi

PREMESSO che nelle scorse settimane 4 taxisti genovesi hanno subito aggressioni seriali nell’arco di quarant’otto ore ;

EVIDENZIATO che a seguito di questi fatti il clima nella categoria si è fatto carico di disagio e paura;

TENUTO CONTO

che già nel corso degli anni scorsi vi erano stati dei tentativi di ridurre l’esposizione dei taxisti ai malviventi, ma senza trovare soluzioni adeguate, tenendo presente che il “divisorio” tra conducente e passeggero non è omologato e una microcamera a bordo ha un costo di 600 euro;

che lo stesso Comune risulta, peraltro, non aver dato corso neppure in minima parte, agli impegni che aveva assunto verso la categoria, come ad esempio il posizionamento dei dispositivi di sicurezza da installare presso i parcheggi principali e le telecamere attualmente presenti presso i parcheggi in prossimità delle stazioni o in piazze videosorvegliate non si è ancora stabilito se sono funzionanti e chi ne è responsabile;

APPURATO

che proprio nei giorni a seguire i pericolosi fatti avvenuti, il sindacato dei taxisti ha avuto un incontro con il Prefetto, nel corso del quale risulta siano stati affrontati diversi punti, tra i quali il problema “cinture di sicurezza” la cui deroga al non uso non è di facile ottenimento ma rappresenta, specie in caso di aggressione, una vera e propria “prigionia”;che sempre in detto incontro è stato portato all’attenzione del Prefetto anche il fenomeno dei taxi abusivi, che aumentano a dismisura in concomitanza di eventi straordinari cittadini come il Salone Nautico;che è stata evidenziata l’assenza del Comune in detto incontro;

RIBADITO che nessuno può negare che, a questo punto, il problema sicurezza grava anche sui taxisti;

SI INTERPELLA LA S.V.

Per conoscere

per quale motivo il Comune non ha partecipato, soprattutto il Comando della P.M., all’incontro in Prefettura;

se l’Amministrazione intende riaffrontare la questione e dar corso al mantenimento degli impegni assunti dalla Giunta precedente con la categoria dei taxisti;

quali ulteriori interventi questa Giunta intenderà adottare, consapevole che la sicurezza dei cittadini e dei lavoratori deve essere uno degli impegni primari ed impellenti, soprattutto in una città come Genova abbandonata da troppo tempo ad un destino di degrado e violenza.

Il Capogruppo Edoardo Rixi

Lascia un commento