Danneggiamento Statua Madonna dei Pescatori a Sturla – Interrogazione con risposta scritta del Consigliere Comunale di Genova Edoardo Rixi

PREMESSO che è inaccettabile che un quartiere genovese, in questo caso Sturla, debba arrivare all’esasperazione in quanto sopraffatto da continue azioni vandaliche che per ben tre volte hanno severamente danneggiato la Madonna dei Pescatori, simbolo del borgo marino in questione e sacra icona in Via del Tritone;

CONSIDERATO che l’ultimo assalto alla Madonna dei Pescatori è stato fatto l’11 ottobre, sempre per mano di vandali ignoti, che avevano anche danneggiato auto in sosta ed incendiato i cassonetti : i residenti, per l’ennesima volta, avevano indetto una raccolta di denaro per risistemare, a spese quindi della cittadinanza, la sacra icona;

EVIDENZIATO che è evidente la necessità di monitorare il luogo, nell’area compresa tra la Madonna dei Pescatori e la spiaggia di Vernazzola, anche con la presenza di telecamere di sorveglianza, oltre a controlli regolari, nelle ore notturne, di Forze dell’Ordine e/o Polizia Municipale, atti a scongiurare il perseverare di simili atti incivili;

SI INTERROGA LA S.V.

Per conoscere :

se, venuto al corrente della situazione su esposta, intende attivare il settore di competenza per installare telecamere di sorveglianza nel punto su indicato;

se, in sinergia con la Questura, intende attivare dei pattugliamenti notturni per restituire non solo la tranquillità ai residenti, ma evitare il perpetrarsi di azioni vandaliche inammissibili in una società che si va insistendo definire “civile”.

IL CAPOGRUPPO Edaordo Rixi

Lascia un commento