Massimo Arecco chiede al Sindaco Berruti di rendere noti i costi che l’ Amministrazione savonese sostiene per i PR

Savona. “Tra i primi provvedimenti del Sindaco, al suo secondo mandato, v’è stata la nomina di (ben) quattro portavoce, pagati ovviamente con i soldi pubblici. Stante l’acclarata pessima situazione del bilancio, oltre a chiarimenti sul rapporto costi/benefici (pubblici) in ordine a tale nutrito staff,vorrei sapere se il sostegno a favore del candidato Renzi gravi sulle casse comunali”Commenta così Arecco, l’impegno a favore di Renzi da parte del nostro Primo Cittadino, al quale ha inoltrato specifica interpellanza,allegata, affinché chiarisca l’incidenza di questi costi sul bilancio savonese.

Ufficio Stampa Lega Nord Savona

Interpellanza

Presentata da

Arecco Massimo (LN)

Savona li 12/11/2012

C.A. Ill.mo Sig. Sindaco dott. Berruti Federico

OGGETTO:

Richiesta di una relazione circa l’attività svolta, ad oggi, dai quattro Portavoce nominati dal Sig. Sindaco

Richiesta di chiarimenti circa la compatibilità tra il gravoso impegno di responsabile dell’attività politica a sostegno del Sindaco di Firenze e l’attività di amministrazione del Comune di Savona

Richiesta di chiarimenti in merito alle modalità con cui la campagna a favore dei Candidati per le primarie del PD viene svolta, in particolare se essa incida, o meno, sulle casse comunali savonesi Premesse:

Considerato che sono trascorsi circa 18mesi dell’inizio del secondo mandato amministrativo del Sindaco dott. Berruti, e che, tre i primi provvedimenti adottati vi è stato quello di avere provveduto alla nomina di (ben) quattro Portavoce del Sindaco, compensati con fondi del Comune di Savona,

Si Interpella

L’ill.mo Sig. Sindaco affinché illustri al Consiglio comunale le attività fino ad oggi svolte da ciascuno dei Suoi Portavoce, allo scopo di qualificarne adeguatamente il ruolo fino ad oggi svolto per conto del Comune di Savona e, soprattutto, giustificare ai fini del bilancio, l’utilità amministrativa che un tale incarico ha comportato per cittadini savonesi.

Premesse:

Dai giornali e dalle TV si apprende del concreto e intenso sostegno che il Sig. Sindaco conduce ormai da tempo a sostegno della candidatura alle primarie del centrosinistra a favore del candidato Sindaco del Comune di Firenze.

Al riguardo Si Interpella

L’Ill.mo Sig. Sindaco affinché relazioni al Consiglio le modalità con cui, nonostante tale gravoso impegno che Lo conduce presumibilmente con frequenza lontano da Savona, Egli riesca a trovare il tempo per occuparsi personalmente ed adeguatamente della gestione amministrativa della Città di Savona.

Al contempo, si chiede di conoscere se, tenuto conto del minore tempo dedicato all’amministrazione, il sig. Sindaco abbia, o meno, valutato l’eventualità di rinunciare, per la durata del proprio impegno a sostegno del Candidato Sindaco di Firenze, al proprio compenso di primo cittadino. Il relativo importo potrebbe essere, per esempio, devoluto a favore di attività sociali svolte dal Comune di Savona.

Premesse: allo scopo di fugare possibili dubbi, o timori manifestati da cittadini savonesi circa la possibilità che dipendenti (e non) dell’Amministrazione, possano svolgere in orario d’ufficio (e oltre l’orario stesso, all’interno del palazzo comunale), oppure possano usufruire degli uffici, delle attrezzature e del materiale di consumo presente, attività politiche connesse al sostegno dei candidati per le primarie del centrosinistra Si Interpella L’Ill.mo Sig. Sindaco affinché relazioni al Consiglio se tali dubbi siano reali o meno, e se, da parte del Direttore generale dell’Amministrazione comunale siano state fornite specifiche disposizioni interne affinché tale eventuale comportamento venga inequivocabilmente vietato e se siano state emanate, al riguardo, disposizioni circa l’effettuazione di controlli.In attesa di riscontro, si porgono deferenti saluti.

Massimo Arecco Consigliere Comunale Lega Nord

Lascia un commento