Interrogazione su agenti P.M. a sostegno operatori servizi sociali

Genova, 28/7/14

Prot. RS/2014/211
Al Signor Sindaco
Comune di Genova
SEDE

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere
a seguito di Protocollo d’Intesa per interventi, stilato dal Comandante e dalla Direzione Assistenti Sociali, da parte di agenti di P.M., a sostegno degli operatori dei servizi sociali, com’è ipotizzabile l’ottemperanza di tale servizio se trattasi di appartenenza a Forze di Polizia e non a Forze dell’Ordine;
se l’Amministrazione è in grado, in un contesto di fase di emergenza, (ad esempio nel trattamento sanitario obbligatorio di soggetti instabili o pericolosi) di fornire adeguate attrezzature e, soprattutto, personale sufficientemente preparato per far sì che anche l’accertamento avvenga in condizioni di sicurezza;
quali sono i compiti di istituto e previsti dalla legge per la P.M. e se effettivamente l’Amministrazione può esigere dalla P.M. compiti di una rilevante delicatezza come quanto su esposto.

IL CAPOGRUPPO
Edoardo Rixi