Interrogazione su disservizi del digitale terrestre in Val Petronio

  Genova,  09 settembre 2013

Prot. N.      545   /ac

  Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria
Sede

 

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IMMEDIATA

Oggetto: DISSERVIZI DEL DIGITALE TERRESTRE IN VAL PETRONIO

Il sottoscritto Consigliere regionale

PRESO ATTO  che ad un anno di distanza dall’avvio del Digitale terrestre i cittadini di Casarza Ligure, Moneglia e Castiglione Chiavarese non riescono a vedere diversi canali

RILEVATO che nonostante il prodotto ricevuto sia una piccola parte rispetto a quanto previsto, il costo dell’abbonamento è rimasto invariato

RICHIAMATE le iniziative dei sindaci che hanno inviato una lettera alla RAI senza ricevere alcuna miglioria, trascorsi oramai 5 mesi

RILEVATO che il bacino di utenza è di circa 11.000 cittadini sparsi per la Val Petronio

RITENUTO altresì che sia corretto che la RAI fornisca un servizio completo

INTERROGA  IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

al fine di sapere se la stessa intenda intraprendere iniziative per consentire ai cittadini di Casarza Ligure, Moneglia e Castiglione Chiavarese di ricevere  il servizio televisivo dovuto.

Il Consigliere Regionale

FRANCESCO BRUZZONE