Interrogazione su problematiche Via dei Platani

Genova, 5/2/14

Prot. RS/2014/47

Al Signor Sindaco

Comune di Genova

SEDE

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

PREMESSO che marciapiedi e strade di Genova sono ormai in gran parte più adatte per un rally che per essere percorsi da cittadini comuni;

CONSIDERATO che una via indicata dagli stessi residenti presenta un asfalto a groviera ed ha prodotto già diverse rovinose cadute di persone anziane: via dei Platani;

EVIDENZIATO che vi è altresì la presenza di un muraglione che è soggetto ormai da anni a copiose infiltrazioni che si riversano automaticamente sul ciglio della strada formando, in taluni tratti, uno strato di muschio piuttosto spesso che rende il terreno scivolosissimo: se ci aggiungiamo anche il fenomeno del ghiaccio nel corso dell’inverno, è evidente che ciò è un grave problema che non si può continuare ad ignorare;

TENUTO CONTO che è da evidenziare anche la mancanza di marciapiede nel tratto finale della strada che collega via dei Platani con piazza Valery: poiché tale punto si trova in curva e l’assenza di marciapiede costringe i pedoni a camminare in mezzo alla carreggiata : comprensibile l’alto rischio specie per i bambini e per chi ha un passeggino o si trova su una carrozzella;

PRESO ATTO che un altro punto nell’elenco delle criticità è il marciapiede di via della Cella, a Oregina: la parte lato mare è assolutamente in condizione di totale degrado e rappresenta ormai un grosso problema per chi vi transita, tanto che gli stessi residenti chiedono da tempo il rifacimento dello stesso: un tempo che non può ulteriormente dilungarsi;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere

Per quanto concerne via dei Platani in che tempi saranno adottati gli interventi necessari alla riasfaltatura nonché alla creazione del marciapiede nel punto in cui manca;

Se in merito alle infiltrazioni su indicate è previsto un sopralluogo da parte degli uffici preposti con volontà di eliminare l’inconveniente che crea, a ricaduta, altre problematiche;

Se per il rifacimento del marciapiede di via della Cella si pensa di trovare soluzione in tempi rapidi o di aumentare il degrado lasciando passare ulteriori tempi: pur nella consapevolezza che i residenti sono ben saturi di aspettare.

IL CAPOGRUPPO

Edoardo Rixi