O.d.G. su o.d.g semplificazioni per le pratiche di adozioni in Italia

Santo Stefano di Magra , 22 gennaio 2014,

Alla cortese att.ne Sig.Sindaco.

Oggetto:o.d.g semplificazioni per le pratiche di adozioni in Italia.

Il caso venuto alla ribalta tra la fine del 2013 e l’inizio di quest’anno, dove 24 coppie  tra cui alcuni spezzini sono rimasti bloccati in Congo per poter portare in Italia i bambini che avevano regolarmente adottato,

dimostra ancora una volta che occorre snellire e semplificare le procedure che portano una coppia a poter adottare un bambino,in particolare le pratiche dei bambini ospitati  negli istituti Italiani.

Non è accettabile che coppie che decidono di adottare un bambino,scoraggiati dalle lungaggini della burocrazia italiana,si vedono costretti a rivolgersi all’estero nella speranza che questo sogno possa realizzarsi in tempi accettabili ma,con i rischi che tutti abbiamo potuto vedere.

E’  un dato di fatto che troppi bambini diventano grandi nelle strutture che li ospitano non perché non ci sono eventuali futuri genitori che li richiedono ma,a causa del nostro sistema :

dal momento della domanda al momento dell’adozione sopraggiunge la maggiore età del bambino stesso.

Viene cosi’ tolta un’infanzia contornata dall’affetto di una famiglia al bambino e soffocato l’istinto materno e paterno dei possibili genitori..

Tutto cio’ premesso questo Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta

A farsi portavoce presso il governo affinchè avvenga una riforma che snellisca le procedure che riguardano le adozioni ,in particolare quelle nazionali.

Distinti Saluti,

Stefania Pucciarelli

Lega Nord Liguria