Rapallo: svincolo alberghi, la Lega è possibilista

Dall’ufficio stampa del Gruppo Regionale della Lega Nord riceviamo e pubblichiamo

Alberghi in via Gramsci a Rapallo, Puggioni e Vecchia (Lega Nord): «Via libera, se ciò serve a riqualificare una zona degradata e soggetta all’incuria».

Dopo le polemiche in Comune a Rapallo per la richiesta degli svincoli alberghieri per gli hotel Ambra e Villa Lia,  c’è chi è possibilista come il sindaco Carlo Bagnasco e c’è chi ha detto ‘no’ come il consigliere comunale Armando Ezio Capurro.

Ora sulla nuova querelle intervengono anche il consigliere regionale della Lega Nord Liguria Alessandro Puggioni e il segretario leghista della sezione di Rapallo Gabriele Vecchia.

«Anche noi siamo possibilisti – spiegano Puggioni e Vecchia – perché è meglio avere edifici ristrutturati e una zona riqualificata per il bene del territorio, piuttosto che  lasciare le infrastrutture in preda all’incuria e al degrado. Non è possibile che a Rapallo, cittadina a vocazione turistica, si continui a fare finta di nulla di fronte a situazioni dove non solo regna la sporcizia, ma anche l’illegalità perché tali edifici talvolta vengono utilizzati abusivamente da persone senza fissa dimora. Questo non è un bel biglietto da visita per la nostra cittadina e, per questi motivi e  il bene della città, sulla questione degli svincoli alberghieri, ribadiamo di essere possibilisti  come ha dichiarato di essere il sindaco di Rapallo».