Sicurezza e Degrado a Voltri – Interpellanza urgente del Consigliere Comunale di Genova Edoardo Rixi

PREMESSO

Che a Voltri, fino a pochi anni fa era riuscita a conservare quell’aspetto di “paese nella città”, tanto da garantire ai propri residenti grande tranquillità:

Che le stesse spiagge presenti erano luogo sicuro sia per i giovani che per i vacanzieri;

CONSTATATO

Che il degrado, da qualche anno, sta investendo anche questo scorcio del ponente genovese, invaso anch’esso da nomadi, zingari, rom, albanesi e sbandati d’ogni genere, ad ogni ora del giorno e della notte;

– che, con l’estate, l’invasione delle spiagge della zona è totale ad opera di bivacchi di ecuadoriani che si accampano numerosissimi ed attrezzati di maxi gazebo e tende a ridosso della spiaggia lato PAM, se non addirittura specie nei fine settimana, con camper e conseguenti grigliate, bucati stesi e musica a tutto volume, nonostante quanto previsto dall’art. 28 ai punti c) ed f) del Regolamento di Polizia Urbana;

EVIDENZIATO

Che, specie nelle ore serali, la zona della stazione FS, uscita a monte è frequentata da ecuadoriani ubriachi spesso in rissa tra loro, clochards e rom, rendendo ovviamente l’area pesantemente insicura per chi fa ritorno a casa in ora tarda;

Che i giardinetti di piazza Lerda sono costantemente luogo di stazionamento di rom e, verso le ore tardo pomeridiane, di tossici ed alcolizzati, impedendo così ai residenti, specie anziani, di trascorrere un po’ di tempo all’ombra e comodamente seduti all’aperto;

Che lo stesso supermercato PAM di via don Giovanni Verità, oltre a subire costantemente furti di merce, è “presidiato” all’uscita sia principale che laterale, da zingare che chiedono insistentemente la questua ai clienti, a volte anche minacciando chi non elargisce monete;

Che durante il settimanale mercato ambulante del martedì non è raro incrociare zingari in gruppo lungo il percorso che, non solo chiedono l’elemosina ai passanti, ma sono certamente pronti a ripulire la borsa di qualche persona nella calca del mercato;

CONSIDERATO

Che ultimamente si sono verificati diversi furti in abitazioni ed è stata segnalata la presenza di romeni molto “attivi” sul fronte “ladri di appartamento”;

Che sui gradini della Chiesa di S.Ambrogio, nelle ore di svolgimento delle funzioni religiose, vi è la presenza costante di una nomade questuante, incurante ovviamente del divieto espresso al punto e) del su richiamato art. 28;

TENUTO CONTO

Che in via Ventimiglia persiste la presenza di tossici, alcolizzati e sbandati in prossimità del piazzale antistante la Parrocchia di Nostra Signora degli Angeli, che è stato anche negli anni scorsi teatro di risse, a volte molto pesanti, che certamente non rappresenta sicurezza né per i residenti né per i commercianti della zona, spettatori comunque di quotidiane diatribe tra i “frequentatori” spesso in condizioni psichiche alterate da fiumi di alcool consumati, nonché di appropriazione di alcoolici dai supermercati presenti in zona (EKOM, Dico e Gulliver);

Che i marciapiedi a ridosso di tali stazionamenti presentano condizioni igieniche deplorevoli: lattine e bottiglie abbandonate ovunque, odori nauseabondi di urina e di residui organici di bevute nonché si è anche notate, a volte, la presenza di preservativi usati;

INTERPELLA LA S.V.

Per conoscere

se la Giunta è a conoscenza del grave e pesante stato di degrado sociale ed urbano della delegazione di Voltri e dell’evidente stato di insicurezza in cui i residenti si trovano a vivere;

se non si ritenga necessario aprire un confronto con i residenti e con il Municipio stesso per un approfondimento della situazione e delle criticità che necessitano di urgenti soluzioni, già peraltro segnalate dal 2009 e rimaste lettera morta per la precedente Amministrazione, nonostante lusinghiere promesse di riqualificazione della zona;

se non sia opportuno promuovere un presidio di interforze atto a monitorare regolarmente il territorio in questione;

se l’applicazione del Regolamento di Polizia Municipale ed in particolar modo l’art. 28, viene effettuata regolarmente anche in una delegazione periferica, qual è appunto Voltri e quali i risultati sino ad oggi sono stati stimati;

per quale ragione è consentito lo stazionamento di camper e/o roulotte a ridosso della spiaggia, lato PAM, addirittura per tre giorni consecutivi, come è avvenuto nei gironi a ridosso del Ferragosto e se sono stati comunque effettuati controlli dalla Polizia Municipale;

se è pensabile una risoluzione dell’annosa situazione di via Ventimiglia che possa mettere in sicurezza residenti e commercianti, anche in vista della prossima riapertura delle scuole e che vede un intensificarsi del passaggio nella zona, nonché il suo risanamento da un punto di vista igienico.

Il Capogruppo Edoardo RIXI

Lascia un commento