Sviluppo economico, Ericsson, Ass. Rixi: “A breve incontro con i vertici nazionali dell’azienda”

“Nelle prossime ore insieme al presidente Toti incontreremo i vertici nazionali di Ericsson per valutare tutte le possibili strategie per un’inversione di rotta sul piano di ristrutturazione”

Genova.Nelle prossime ore insieme al presidente Toti incontreremo i vertici nazionali di Ericsson per valutare tutte le possibili strategie per un’inversione di rotta sul piano di ristrutturazione annunciato dall’azienda che coinvolge anche Genova. Per i prossimi due anni si parla di 385 esuberi di cui a Genova 140, 199 a Roma, 31 a Milano e 9 a Pisa. È evidente che la situazione dei tagli in Ericsson debba essere affrontata sul piano nazionale. Come Regione Liguria chiederemo anche che sia convocato al più presto un tavolo nei ministeri competenti con l’azienda e i sindacati per discutere tutte le soluzioni possibili che possano portare a una soluzione”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi in merito agli esuberi annunciati da Ericsson in Italia. “Per Genova e la Liguria è fondamentale la presenza di Ericcson – ha aggiunto l’assessore Rixi – che consideriamo un partner importante visto il ruolo da sempre esercitato nel comparto high tech a livello mondiale, per le professionalità di altissimo livello che vi lavorano e per il futuro sviluppo del parco tecnologico degli Erzelli. Come Regione Liguria siamo pronti a investire sullo sviluppo tecnologico e auspichiamo – ha concluso – che ci sia un’unità di intenti da parte di tutti i soggetti coinvolti in questa vertenza per arrivare a una soluzione positiva“.

Rivera24.it 11-06-16